il nido

racconto


Come si fa a volere disperatamente qualcosa? Si può essere ottusi fino al punto da perseguire un obiettivo, uno scopo, scegliere un orizzonte tanto ambito quanto arbitrario e attribuirgli tutta la responsabilità, l’intero peso di una vita possibilmente felice?

Foto di Mehmet Turgut Kirkgoz

il desiderio origina dalla necessità, ma la necessità di vivere è assurda


foto di Sally Mann

… pensai anche io che l’inferno è non riuscire mai a rimanere soli.


la fede

racconto


«Siediti sul bidet» dissi a L. Lei aprì le gambe e ci si sedette. La schiena curva su cui potevo contare le vertebre. La finestra aperta, i nei gettati sulla pelle e intirizziti dalla temperatura invernale – L. ne aveva molti più di S.

fotografia di VED

fumerò, vestito di nero

poesia


Volevi gattonare nei parchi annodata al mio collare di spine

fotografia di Raka

pornoteca

poesia


Sul bidet non c’era posto per i fiori


La nudità dell’occhio non coglie mai

fotografia di Raphael Brasileiro

il fertile passo

poesia


fotografia Laurentiu Robu

tramontata

poesia


Un letto di ferro. La tua cecità.

articoli più seguiti

maria, piena di grazia

racconto

Che il dolore di madre che ho nessuno lo capisce. Che io, mio figlio Gaetano, l’ho fatto maturo con tutti i santi crismi e tanta punizione l’anima mia non la merita.

le cose che vanno

racconto

Un’altra stanza d’albergo. Le polaroid sparpagliate tra i pacchetti di Marlboro vuoti e i ritagli di giornale macchiati di vodka. Incenerisco piccoli pezzi di carta con l’accendino.

la spina

poesia

Quest’epoca di mercato sta svendendo i tuoi occhi al macello delle carni tenere

social

ultime da instagram @lettereinnero

inviami una mail


seguimi