EST!

vincenzo montisano


I bicchieri dissanguati sopra la congiura dei tavoli.
La maitresse ha smesso, con le labbra fuma
tende la mano – la terra, il cielo e questi culi…
I piccioni sdrucciolano sul tetto decrepito
beccano un buco via l’altro, cercano senza trovare.
Siamo noi, gli animali imbellettati nel piatto,
gulasch di malinconia e scopamenti ipotetici.
Ogni cosa rifugge, resta il fondale.
I confini dell’impero si allentano,
l’indifferenza replica alle gioie disattese
al fragore che fa la casa del padre mentre crolla.

settembre 2017

One thought on “ EST! ”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...